CENA DI COMPLEANNO

 

Cose che ho imparato solo adesso che ho 37 anni:

  • come si fanno i cocktail, un’infarinatura
  • che non tutte le persone rimangono per sempre e a volte non è così semplice capire il perché
  • che è bellissimo avere amici nuovi, conoscere meglio le persone, conoscerle da zero
  • che se sei molto fortunato invece le persone, sì, rimangono
  • che è bellissimo anche conoscere persone da tanto tempo e conoscerle sempre più nello specifico, come col microscopio
  • che la mamma ne sa comunque sempre una più di te e che è molto brava a fare gli involtini con le zucchine e a risolvere problemi
  • che riesco ad abbinare sulla tavola fino a 4 colori diversi
  • che mi piace molto portare gli occhiali da vista anche se sono così spessi che gli occhi dietro le lenti non si vedono quasi
  • che non è vero che non ho il pollice verde e ho piantato i pomodori e ho queste bellissime sfere rosse che escono ogni giorno sul balcone, basta dare tanta acqua
  • che non devo per forza correre e che se anche questa cena l’ho fatta a luglio e la metto adesso pazienza
  • che nessuno si preoccupa minimamente di questo
  • che mi piacciono da morire le liste e che non farei altro

compleanno

Cose che succedono a 37 anni:

  • anche se faccio benissimo le liste capita che sono convinta che siamo sempre in 13 a cena da me e questo mi porta a dimenticarmi di me e a realizzare tardi che siamo in 14
  • nonostante io sia convinta che siamo sempre in 13 conservo un enorme ottimismo e ho molte più sedie, più piatti e più bicchieri e quindi tutto si risolve subito
  • il termine apericena è così brutto che volevo fare un’apericena ma poi mi schifava solo dirlo e quindi ho fatto una cena normale
  • il mio menù della cena di compleanno è stato questo: gazpacho; tartare di manzo; tramezzini (tacchino, rucola e pesto di basilico e bresaola e salsa boscaiola); involtini di zucchine, fontina e pancetta affumicata; torta di patate con pasta di salame; torta salata con pesche e brie; maltagliati con fiori di zucca, zucchine, zafferano e speck, torta al limone con le mandorle
  • che a volte dimentico di fotografare
  • ho la lavastoviglie, ok, ma è rotta, e allora per una volta ho comprato tutto usa e getta e potete trovare la mia tavola del compleanno qui
  • continuo a non riuscire mai a mettere gli angoli delle lenzuola di sotto al posto giusto al primo colpo
  • quando organizzo queste cene e magari arrivo alla fine stanca morta e mi siedo sulla sedia e l’unica cosa che riesco a fare è guardarmi intorno e vedo gente che magari non si conosceva e chiacchiera e sorride e mi sembra che stia bene io sono proprio felice
cena di compleanno

Foto di Alessandra Capraro