Focaccia di Recco

 

Ho voluto provare a fare questa focaccia anche se certi grandi classici mi intimoriscono.

Non so se è venuta uguale uguale a quella originale, se ho messo i giusti ingredienti nelle giuste dosi, so, però,  che è venuta buona da morire.

INGREDIENTI PER UNA FOCACCIA
500 g di farina
500 g di crescenza o stracchino
1 dl dI olio extravergine d’oliva meglio Riviera Ligure DOP
3 dl d’acqua
sale

PREPARAZIONE

In una ciotola mescolate il sale alla farina, l’acqua fredda e tre cucchiai d’olio extravergine d’oliva,  e impastate per cinque/dieci minuti fino ad ottenere un composto omogeneo e soffice.

Ricoprite quindi l’impasto con un foglio di pellicola e lasciatelo riposare per un’ora.

Dividete l’impasto in due parti uguali e, con un matterello, stendetele seperatamente in modo che le sfoglie risultino il più sottili possibili, al punto da apparire quasi trasparenti.

Adagiate una delle due sfoglie in una teglia da forno precedentemente spennellata con qualche goccio d’olio extravergine d’oliva e disponete sull’impasto a cucchiaiate la crescenza o lo stracchino in modo uniforme.

focaccia di recco

Ricoprite il tutto con il secondo strato di pasta.

Con un coltello ritagliate l’impasto che fuoriesce dalla teglia e arrotolate quello dei bordi in modo che la focaccia risulti ben chiusa. Praticate  poi qualche incisione sull’impasto superiore della focaccia in corrispondenza del formaggio in modo che possa fuoriuscire durante la cottura e spennellate la focaccia con il rimanente olio extravergine d’oliva.

Infornate in forno già caldo a 200°C per 10 o 12 minuti a seconda dello spessore dell’impasto e comunque fino a quando la superficie della focaccia non risulterà dorata.
Godetevi lo spettacolo della focaccia che cuoce e dello stracchino che si scioglie.

Una volta pronta togliete la focaccia di Recco dal forno e fatela raffreddare per un paio di minuti, quindi estraetela dalla teglia e servitela subito come antipasto o aperitivo.

focaccia di recco