Tortelli fritti di Carnevale

A Carnevale non si può stare senza dolcetti.

Che siano chiacchiere (a Parma si chiamano così), sgonfietti (mia madre li chiama così) o tortelli non importa, ma senza no, non si può.

Ecco qui la mia ricetta dei tortelli fritti con la marmellata di prugne brusca.

INGREDIENTI PER CIRCA 40 TORTELLI
500 g di farina 00
200 g di zucchero
75 g di burro
24 g di lievito vanigliato per dolci
3 uova
un bicchierino da liquore di Sassolino
la buccia grattugiata di un limone non trattato
marmellata di prugne brusca.

Tortelli fritti di Carnevale

PREPARAZIONE

Fate fondere il burro in forno a bagnomaria e poi lasciatelo intiepidire.

Unite in un recipiente la farina, il lievito, lo zucchero, le uova, il burro fuso, il Sassolino e la buccia di limone. Impastate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, copritelo con la pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per 3 ore (o di più).

Passato questo tempo, stendete una porzione di pasta infarinata con il matterello fino ad arrivare a circa 3 mm di spessore.

Tagliate l’impasto in cerchi aiutandovi con un bicchiere. Mettete un cucchiaino giusto giusto di marmellata brusca al centro e ripiegate l’impasto su se stesso.

Fate friggere in abbondante olio di semi.

Tortelli fritti di Carnevale

E sì, i miei tortelli erano tutti identici. Io non sapevo che esistessero ma ho trovato degli attrezzi per farli. Mai più senza. Se volete saperne di più scrivetemi che vi spiego!