Tuorlo d’uovo fritto di Carlo Cracco

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
4 uova freschissime
100 g di pane grattugiato
50 g di pinoli
400 g di spinaci freschi già mondati
30 g di uvetta
olio per friggere
sale

PREPARAZIONE

Separate i tuorli dagli albumi.
Mettete del pane grattugiato nel fondo di uno stampino. Fate un incavo, inseritevi il tuorlo e ricopritelo con altro pane.
Ripetete l’operazione con gli altri tre tuorli e lasciate riposare gli stampini per 3-4 ore in frigorifero.

Il tuorlo d'uovo fritto di Carlo Cracco


Nel frattempo, fate tostare i pinoli in una padella senza condimento e lasciate appassire gli spinaci senza aggiunta di acqua. Unite quindi agli spinaci i pinoli, l’uvetta fatta prima rinvenire e regolate di sale.

Estraete gli stampini dal frigo, eliminate un po’ di pane in superficie e fate scivolare delicatamente sulla schiumarola il tuorlo impanato. Tuffatelo in una padella con abbondante olio caldo e friggetelo per 30 secondi finché risulta di un bel colore dorato.

Procedete allo stesso modo con gli altri tre tuorli, salateli leggermente e serviteli sopra (o accanto) gli spinaci.

Il tuorlo d'uovo fritto di Carlo Cracco

Il tuorlo d’uovo fritto di Carlo Cracco apre in bellezza il menù del mio pranzo di Pasqua.