Canelés

 

Ultimamente mi prende una strana euforia. Non so, scopro che esiste una ricetta di cui non avevo mai sentito parlare e niente, devo provarla nel giro di… subito.

Io dei canelés non avevo mai sentito parlare prima, e non sono mai stata a Bordeaux. Ho letto che esistono e subito mi sono detta: “Devo farli”. Complice Amazon che consegna gli stampini in mezza giornata, riesco a ritagliarmi quindici minuti quindi per una spesa specifica, programmo la preparazione, il riposo e la cottura e via.

Ma cosa sono questi canelés?
Sono dolcetti francesi tipici della zona di Bordeaux. Aromatizzati con vaniglia e rum, sono croccanti e caramellati fuori e morbidi e umidi dentro. Il colore esterno di questi dolcetti dovrà infatti rimanere scuro (non siate timidi!): insieme all’aroma intenso e particolare, è una delle caratteristiche che li contraddistingue.

Ecco la ricetta dei canelès. Io vi consiglio di farli solo per il profumo che mentre cuociono vi riempirà la casa.

INGREDIENTI per una trentina di canelés
1/2 l di latte
1 stecca di vaniglia
50 g di burro
2 uova intere
1 tuorlo
200 g di zucchero a velo
100 g di farina
4 cucchiai di rum

PREPARAZIONE

Il giorno prima scaldate il latte con il burro e la stecca di vaniglia incisa per la lunghezza così da far fuoriuscire i semini. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

In una ciotola montate con le fruste elettriche o con la planetaria le uova intere e il tuorlo con lo zucchero a velo.

Quando il composto sarà bello spumoso aggiungete la farina setacciata. Mescolate bene e aggiungete il rum.

Filtrate il latte, così eliminerete la stecca di vaniglia ed eventuale velo di panna sulla superficie, e miscelatelo al composto.

Coprite con pellicola alimentare e riponete la ciotola in frigorifero fino al giorno dopo (ma potete lasciarlo anche 48 ore).

canelés

Trascorso il tempo di riposo ungete lo stampo con burro fuso e riponetelo in frigorifero 5 minuti.

Accendete nel frattempo il forno e scaldatelo a 230°.

Versate il composto nello stampo.

canelés

Infornate i canéles per 10 minuti, poi abbassate a 210° e cuocete ancora per 50-55 minuti.

Una volta cotti, estraeteli dallo stampo e lasciate intiepidire.

canelés