Cioccolatini con tè matcha, zenzero e fior di sale

 

Siete un popolo di divoratori di cioccolato, di Nutella, di ovetti Kinder, di Gianduiotti, di Lindor, lo so.

Beh io no. Fin da piccola dell’ovetto kinder tenevo solo la sorpresa. La Nutella mi è indigesta e i Lindor semplicemente mi spaventano (certo, prima di questo).

L’unico cioccolato che comprendo è quello amaro. Ma in piccole dosi, quindi trovare un modo alternativo di utilizzarlo e, se possibile, valorizzarlo e farmelo piacere di più mi piace molto. Quando poi il risultato sono queste delizie aromotiche e appena salate allora esulto proprio.

INGREDIENTI PER CIRCA 40 CIOCCOLATINI
200 g di cioccolato fondente al 70%
150 g di panna fresca
20 g di burro
zenzero in polvere
fior di sale
2 cucchiaini colmi di tè matcha

PREPARAZIONE

Tagliate il cioccolato a scagliette e mettetelo in una ciotola.

Fate scaldare a bagnomaria la panna con il burro facendo attenzione che non arrivi ad ebollizione, quindi spegnete e versate il composto sopra al cioccolato in scaglie.

Mescolate per far amalgamare tutto e quando il composto sarà completamente sciolto aggiungete il sale e lo zenzero (per le dosi decidete a vostro gusto, a mio parere si devono sentire bene i loro sapori) e battete con le fruste per qualche minuto fino a che non si sarà gonfiato.

Cioccolatini con tè matcha, zenzero e fior di sale

Lasciate raffreddare la ganache in frigorifero per un paio d’ore, avendo cura di coprirla con pellicola alimentare.

Riprendete la ganache solida e con un cucchiaino prelevatene piccole porzioni (io che sono molto precisa ho fatto porzioni da 10 g l’una), lavoratele con il palmo della mano per ottenere dei cioccolatini rotondi.
Cercate di lavorare pochi cioccolatini per volta e tenere a ganache in frigorifero per non farla scaldare troppo.

Cioccolatini con tè matcha, zenzero e fior di sale

Passate i cioccolatini nel tè matcha in modo che si rivestano completamente. Se volete, come ho fatto io, metteteli nei pirottini di carta o in sacchetti di plastica.

Dovesse avanzare (ma se non sono avanzati a me…) conservate i cioccolatini in frigorifero, sempre coperti da pellicola o in un contenitore ermetico, tenendo conto che il tè matcha verrà pian piano assorbito e i cioccolatini perderanno il loro bel colore verde.

Cioccolatini con tè matcha, zenzero e fior di sale