FARINATA DI CECI

Se per un giorno non avete voglia di mangiare focaccia, questa è la ricetta che vi consiglio.

È semplicissima, per gli amanti del “ci metto 5 minuti”, ma lasciatela riposare per tutto il tempo indicato.

INGREDIENTI PER UN TÈSTO (O TEGLIA ROTONDA) DA 26 CM
100 g di farina di ceci
300 ml di acqua
20 g di olio extravergine di oliva ligure + altri 20 g per ungere la teglia
sale

PREPARAZIONE

Stemperate la farina di ceci con l’acqua in una terrina, aggiungete il sale e mescolate energicamente per sciogliere i grumi di farina (eventualmente schiacciandoli contro la parete della terrina con il cucchiaio).

Lasciate riposare la miscela per alcune ore (da 5 a 10 ore e anche più) mescolando di tanto in tanto per evitare la decantazione della farina e sciogliendo sempre i grumi residui.

Con un cucchiaio o una schiumarola togliete l’eventuale schiuma che si è formata in superficie, aggiungete l’olio, mescolate e versate l’amalgama ottenuta in una teglia bassa in rame stagnato che in Liguria prende il nome di tèsto o in una teglia in precedenza unta abbondantemente con l’olio d’oliva extravergine.

Infornate a 220° per 15/20 minuti finché vedrete formarsi una crosticina dorata.

Lasciate riposare qualche minuto, tagliate a fette e servite tiepida.

È possibile arricchire la ricetta cospargendo la farinata prima di infornare con rosmarino, cipolla, carciofi o cipollotti oppure a metà cottura con stracchino, gorgonzola, salsiccia o bianchetti, tipico pescato della costa ligure.

farinata di ceci