Focaccia barese di semola a lunga lievitazione

 

Ne parlavo proprio pochi giorni fa con un’amica che, come me, ha un blog di cucina, Liliana di MeringheNuvole, e ci siamo trovate contente e d’accordo.

Quando le persone che conosci e che ti vogliono bene sanno della tua passione per la cucina appena possibile ti regaleranno qualcosa per cucinare o da cucinare. E questo, se la tua passione è sincera e forte, è bellissimo.

Per il mio compleanno mi hanno regalato delle ottime farine del Mulino Pederzani di cui avevo fino ad ora solo sentito parlare.

E, visto che ultimamente, grazie ad altri blog ben fatti, con ricette ben scritte, mi sto lanciando nella sperimentazione degli impasti a lunga lievitazione, ho pensato di usarne una di queste per preparare questa focaccia barese che, vi assicuro, è buonissima.

INGREDIENTI
400 g di semola Senator Cappelli semintegrale
320 g di acqua
20 g di olio extravergine di oliva
10 g di sale
2 g di lievito di birra fresco
pomodori datterini (io li ho usati sia rossi che gialli, ché gialli mi piacciono da morire)
origano
sale grosso
olio extravergine di oliva
acqua

PREPARAZIONE

Setacciate la farina di la semola e la mettetela in una ciotola o nell’impastatrice.

Prendete due bicchieri e versate in entrambi un po’ di acqua presa dal totale. In uno sciogliete il sale e nell’ altro il lievito.

Iniziate a mescolare la semola ed inserire poco per volta l’acqua con il lievito, poi l’ olio a filo (sempre mescolando) e ancora l’acqua.

Quella con il sale ricordatevi di inserirla per ultima.

Impastate per almeno 15-20 minuti.

L’ impasto risulterà omogeneo ma molle e molto elastico.

Focaccia barese di semola con lunga lievitazione

Raccogliete l’ impasto e lo mettetelo in una ciotola appena oleata.

Coprite con la pellicola trasparente e lasciate a temperatura ambiente per circa 20 minuti.

Trascorso questo tempo spostate la ciotola in frigo lasciatela per almeno 24 ore.

Quando verrà il momento di cucinarla, tiratela fuori dal frigo e lasciatela a temperatura ambiente per circa 2 ore.

Trascorso questo tempo, ungete una teglia da forno con abbondante olio e versate l’ impasto all’ interno.

Preparate una salamoia con due parti di olio e di una d’acqua, mescolatela bene e usatela per bagnarvi le mani prima di stendere la focaccia all’ interno della teglia.

A questo punto distribuite i pomodori su tutta la superficie della focaccia rompendoli con le mani e lasciando cadere il liquido sulla stessa focaccia.

Lasciate lievitare ancora per un paio di ore quindi infornate in forno già caldo a 240 gradi per circa 20/30 minuti.

Focaccia barese di semola con lunga lievitazione