GNOCCONE RIPIENO

Il 7 marzo eravamo fuori quando è arrivata la notizia che non saremmo più potuti uscire di casa.

Eravamo fuori non per trasgredire, mai fatto in vita mia, ma perché ci dicevano che andava tutto bene, bastava stare a un metro dall’altro. C’erano anche gli hashtag che invitavano a non fermarsi.

In un locale ben più capiente eravamo in 6 persone, ben distanziate, ben educate, in movimento.

L’ultimo abbraccio prima del divieto l’ho dato fortissimo a te.

Lo sai zia, da domani non si può più uscire per via del virus
Per via di cosa?” sei l’unica nel mondo che può non sapere di cosa si stia parlando.
Il Corona virus, lì, quell’influenza ma più aggressiva” ti spiegano.
Ah sì, sì, ho capito grazie Carla”.

Mai una volta che tu abbia azzeccato il mio nome al primo colpo.

Abbiamo riso un sacco, quella sera, venuti nel bar dove sapevamo che ti avremmo trovata.

E ad un certo punto ti ho detto “Zia, ti ricordi com’era buono il tuo gnocco ripieno?”
“Eh sì certo Carla”.

gnoccone ripieno

Lei è la zia di mia madre, sorella di mia nonna, Massimina detta Mina. La sua età è un segreto che voglio mantenere, la sua vita fa ridere dall’inizio alla fine per come lei stessa la racconta. Lei è il motivo per cui io amo cucinare.

E non solo. È il motivo per cui per me, ancora oggi, sedersi intorno a un tavolo è una delle cose più belle che ci siano. A lungo, per raccontarsi la giornata, per stare zitti, per ridere o per ascoltare cosa dicono gli altri. Per essere a casa.

La casa della zia Mina è sempre stata la mia casa, anche se mica ci ho mai abitato, per il semplice fatto di essere il luogo di ritrovo della famiglia.

Uno dei piatti che solo la zia Mina sapeva fare era questo gnoccone ripieno. Io l’ho sempre adorato. Ho provato a replicarlo e, anche se non è esattamente come il suo, siamo sulla buona strada.

INGREDIENTI PER 4/6 PERSONE (dipende dalla fame)
500 g di patate lessate con la buccia
250 g di farina tipo 2 * (o altra farina di grano tenero)
1 uovo
sale
pepe
prosciutto cotto * (potete sostituire con altro salume che gradisca la cottura)
formaggio a fette * (io ho usato Edamer, la zia usava le sottilette, potete anche fare senza ma per me non ha senso)
80 g di Parmigiano Reggiano più quello per condire
burro

PROCEDIMENTO

Lessate per 40 minuti le patate con la buccia in abbondante acqua bollente quindi, ancora calde, sbucciarle e schiacciatele su un tagliere con lo schiacciapatate (ma anche una forchetta andrà benissimo).

Lasciate che si raffreddino, disponetele a fontana e aggiungete un uovo, il sale, il pepe e la farina, che dovrete aggiungere poco alla volta (la farina negli gnocchi io credo sia il terzo segreto di Fatima).

gnoccone ripieno

Lavorate finché non otterrete un impasto elastico e asciutto, quindi fatene una palla e lasciatelo riposare a temperatura ambiente circa 30 minuti.

Quando questo tempo sarà passato stendete sul tagliere un foglio di pellicola trasparente, sporcatelo con la farina, e stendete con il matterello il vostro impasto, che dovrà diventare un rettangolo delle dimensioni di circa 20×30, alto circa mezzo centimetro o poco di più.

gnoccone ripieno

Guarnite con il formaggio a fette, il prosciutto cotto e spolverizzate con abbondante Parmigiano grattugiato, facendo attenzione a ricoprire tutta la superficie.

Avvolgete su se stesso il rettangolo andando ad ottenere una forma cilindrica aiutandovi con la pellicola trasparente. Arrotolate per bene le estremità per far sì che lo gnoccone rimanga ben stretto e lasciate riposare in forno almeno 4 ore (va bene anche una notte).

gnoccone ripieno

Togliete lo gnoccone ripieno dal frigorifero, togliete la pellicola trasparente e avvolgetelo ora prima in un foglio di carta da forno che andrete a bucherellare e poi in un canovaccio di cotone ovviamente pulito di cui dovrete chiudere i lembi “a caramella” con dello spago.

gnoccone ripieno

Mettere a cuocere in una pentola con acqua bollente salata per 40 minuti.

Una volta passati i 40 minuti togliete lo gnoccone dall’acqua, riponetelo sul tagliere, togliete il canovaccio e la carta forno e tagliatelo a fette di circa 1/1,5 cm di altezza.

Servite con burro fuso e abbondante Parmigiano Reggiano.

gnoccone ripieno