PIADINA INTEGRALE SFOGLIATA

Avere del tempo in più a disposizione in certi giorni ti distrugge, perché non sai proprio come impiegarlo.

Altre volte, invece, ti permette di spenderlo preparando cibi la cui preparazione o i tempi di riposo, in giornate normali sarebbero stati più difficili da gestire.

Una ricetta che vi consiglio e ovviamente via libera alla fantasia per guarnire le vostre piadine integrali sfogliate!

INGREDIENTI PER 6 PIADINE
400 g di farine integrali o di farro
1/2 cucchiaino di bicarbonato
100 g di latte
80-90 g di acqua
6 g di sale
20 ml di olio evo più quello che utilizzerete per la sfogliatura

PREPARAZIONE

In una ciotola unite la farina integrale (o le farine) e il bicarbonato con latte e acqua. Aggiungete l’olio evo e il sale e impastate bene con le mani o con l’impastatrice.

Quando l’impasto inizia a farsi più consistente, depositatelo sulla spianatoia e impastate con le  fino ad ottenere un panetto liscio e sodo. Se occorre, aggiungete più farina finchè otterrete un impasto sodo ed omogeneo. Formate una palla tonda col metodo della pirlatura.

Coprite l’impasto con un canovaccio o con una ciotola a campana e fatelo riposare per circa 30 minuti.

piadina integrale sfogliata

Passata la mezz’ora di riposo pesate il vostro impasto e porzionatelo in 6 parti uguali con l’aiuto di un tarocco. Pirlate ogni pezzo e copriteli con la pellicola trasparente per far sì che non secchino in superficie.

Sulla spianatoia leggermente infarinata, con l’aiuto del mattarello, stendete ogni pallina fino ad ottenere uno spessore piuttosto sottile (circa 3 mm).

Distribuite su ogni pallina spianata l’olio evo q.b. e spennellatelo uniformemente con un pennello da cucina o con le mani.

Arrotolate il disco di pasta formando un rotolo piuttosto stretto, poi arrotolate a sua volta ciascun rotolino su se stesso, formando una chiocciola.

piadina integrale sfogliata

Fate lo stesso per le altre porzioni di impasto.

Dopo aver formato le 5 chiocciole, adagiatele in un contenitore leggermente infarinato alla base, coprite con la pellicola trasparente e riponete in frigo per almeno 30 minuti (ma possono rimanerci anche una notte).

piadina integrale sfogliata

Trascorso il tempo di riposo in frigo, scaldate sul fuoco medio (fornello da 7 cm) una grande padella, possibilmente antiaderente.

Sulla spianatoia infarinata, stendete le chioccioline formando le piadine: dovrete farle sottilissime (della dimensione della prima stesura, quindi circa 3 mm), e dal diametro di circa 25 cm.

Cuocete ogni singola piadina sulla padella ormai caldissima da entrambi i lati (circa due minuti per parte). A differenza delle piadine non sfogliate, in questo caso le bolle che si formeranno durante la cottura non vanno punzecchiate.

piadina integrale sfogliata

Se desiderate farcirle con formaggio da sciogliere, quando il primo lato sarà cotto e rivolto verso l’alto potrete già adagiarvi il condimento.

Terminate la farcitura finché la piadina integrale è ancora calda e gustatela subito: morbida, saporita e sfogliata!

piadina integrale sfogliata