Spaghetti agli agretti con burrata e pangrattato alle acciughe

Bisogna fare in fretta. A far tutto. Ormai è così.

Mi sembra di correre sempre, anche se a fine giornata non mi sembra di aver fatto poi tutte queste cose.

Eppure corro, e sono in affanno.

Di solito in cucina mi riposo, o almeno smetto di correre e di aver fretta e mi godo le preparazioni. Anche con questa ricetta, per carità, è così, ed è d’un buono mai sentito.

Eppure anche qui una corsetta va fatta, perché gli agretti si trovano per pochissimo tempo e non dovete per nulla al mondo rischiare di perderveli.

Quando ho trovato la ricetta, sul sito di Juls Kitchen, con l’accompagnamento di due dei miei grandi amori in cucina, acciughe e burrata, ho capito che dovevo assolutamente provarli e sono corsa (appunto) a comprarli.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
350 g di agretti puliti
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di sale raso
50 ml di acqua
1 spicchio di aglio
4 filetti di acciughe sott’olio
350 g di spaghetti
200 g di burrata fresca
Per il pangrattato alle acciughe
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
2 filetti di acciughe sott’olio
4 cucchiai colmi di pangrattato

PREPARAZIONE

Pulite gli agretti e metteteli in una padella dove avrete fatto leggermente soffriggere uno spicchio d’aglio schiacciato in camicia.

Aggiungete l’acqua, salate e cuocete a fuoco medio per circa 7 minuti, giusto il tempo che basta per ammorbidire gli agretti.

Aggiungete quindi le acciughe e fatele sciogliere sempre a fuoco medio, schiacciandole con un mestolo di legno, poi spegnete il fuoco.

Spaghetti agli agretti con burrata e pangrattato alle acciughe

Preparate poi il pangrattato alle acciughe.

Sciogliete i filetti di acciuga nell’olio d’oliva in una padellina a fuoco medio-basso, quindi aggiungete il pangrattato. Mescolatelo con un cucchiaio di legno e tostatelo per circa 5 minuti, fino a quando non diventerà dorato. Mettete da parte anche il pangrattato.

Allora, sia chiaro, siate generose con l’olio. Il pane deve friggere e deve risultare bello dorato e saporito. Se ne mettete poco rimane asciutto e diventa fastidioso più che buono.

Cuocete gli spaghetti al dente in abbondante acqua bollente salata.

Scolate gli spaghetti, lasciando da parte una tazza della loro acqua di cottura.

Spaghetti agli agretti con burrata e pangrattato alle acciughe

Versate gli spaghetti nella padella degli agretti e mescolateli bene insieme per condire la pasta. Se gli spaghetti vi sembrano troppo asciutti, aggiungete uno o due cucchiai di acqua di cottura della pasta.

Impiattate e, sopra agli spaghetti, distribuite generosi pezzetti di burrata e altrettanto abbondante pangrattato alle acciughe.

Spaghetti agli agretti con burrata e pangrattato alle acciughe