TORTA SABBIOSA

 

Pensate all’ingrediente più leggero e impalpabile di uso comune che si può usare in pasticceria. Semplice: lo zucchero a velo.

Ora pensate ad un altro che, anche se si utilizza meno, è altrettanto immediato: la fecola di patate.

Queste due polverine si uniscono in questa ricetta per dar corpo a una torta dalla consistenza davvero unica. Una torta sabbiosa, appunto. Se non la provate non potrete capire. Ma siete fortunati: provarla è veramente semplice.

INGREDIENTI PER UNA TEGLIA DA 16 CM
(se ne usate una più grossa raddoppiate le dosi e aumentate i tempi di cottura)
100 g di burro
90 g di zucchero a velo
120 g di fecola di patate
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 uovo

PREPARAZIONE

Mettete in una terrina il burro e 80 grammi di zucchero a velo; lavorateli con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto soffice e omogeneo.

Sgusciate l’uovo e aggiungete il tuorlo nella terrina, conservando a parte l’albume, e incorporatelo al composto.

Unite, sempre mescolando possibilmente nello stesso senso, la fecola, un pizzico di sale e il lievito.

Montate l’albume a neve ben ferma e incorporatelo con delicatezza, dal basso verso l’alto, al composto, perché non si smonti.

Imburrate e infarinate una tortiera e versatevi il composto.

Torta sabbiosa

Mettete in forno a 180 °C e fate cuocere per 30 minuti. Fate attenzione a non aprire il forno.

Spegnete e aspettate 5 minuti prima di sfornare il recipiente.

Sformatela, spolverizzatela con un po’ di zucchero a velo e servitela.

Torta sabbiosa